CriptovaluteNotizie

Ex dirigente di Coinbase arrestato, caso di insider trading

I procuratori federali di Manhattan hanno intentato la prima causa per insider trading di criptovalute, accusando un ex responsabile di prodotto di Coinbase Global Inc. Il fratello avrebbe scambiato i token con un profitto dopo la loro pubblicazione sulla piattaforma. L'arresto di Ishan Wahi, che ha contribuito a supervisionare le quotazioni di un'unità di Coinbase focalizzata sugli investimenti, fa seguito a un'ampia indagine che ha coinvolto il Distretto meridionale di New York e la Securities and Exchange Commission. La SEC ha anche affermato che Wahi ha violato le regole dell'agenzia contro le frodi.

Coinbase consente la negoziazione di oltre 150 token, tra cui molti aggiunti negli ultimi mesi. Poich√© la piattaforma √® la pi√Ļ grande borsa di criptovalute degli Stati Uniti, quando Coinbase elenca un nuovo token, a volte si verifica un'impennata dei prezzi. √ą quello che √® successo quando ha aggiunto XRP nel 2018. XRP √® salito a $0,91 il giorno stesso della quotazione, con un aumento di circa il 43%.

Così Ishan Wah ha passato delle soffiate al fratello, Nikhil Wahi, e all'amico Sameer Ramani sull'imminente quotazione di un nuovo token da parte di una borsa di criptovalute, Ishan Wahi avrebbe scambiato decine di token almeno dal giugno 2021 all'aprile 2022 per un profitto di oltre $1 milioni, secondo le accuse presentate giovedì a New York.

insider trading

Andrew St. Laurent, avvocato di Ishan Wahi, 32 anni, non ha voluto commentare le accuse presentate giovedì a New York contro il suo cliente e altri due uomini accusati di insider trading. Non è chiaro se Ramani, 33 anni, sia ancora in libertà.

Priya Chaudhry, avvocato di Nikhil Wahi, 26 anni, anch'egli arrestato, ha dichiarato in un comunicato che il suo cliente non ha fatto nulla di male.

"Questi procuratori stanno cercando di criminalizzare un comportamento innocente perché sono alla ricerca di un capro espiatorio, dato che molte persone hanno recentemente perso denaro con le criptovalute" e che "il governo è in imbarazzo e l'arresto di Nikhil Wahi è una reazione impulsiva per salvare la faccia".

Paul Grewal "responsabile legale di coinbase"

"Qualsiasi comportamento illegale è qualcosa che prendiamo molto sul serio. Abbiamo tolleranza zero", ha dichiarato Paul Grewal, responsabile legale di Coinbase. Ha detto che Coinbase ha immediatamente condotto un'indagine dopo essere venuta a conoscenza di un potenziale problema di insider trading e ha messo Wahi in congedo amministrativo non retribuito. Grewal ha dichiarato che Wahi è stato ufficialmente licenziato il 15 luglio.

Quando sono iniziati i sospetti?

I procuratori di Manhattan hanno avviato l'indagine ad aprile, dopo che sui social media erano emerse lamentele su investimenti insolitamente tempestivi in token quotati su Coinbase. L'indagine si è intensificata a metà maggio, quando le autorità hanno impedito a Wahi di lasciare il Paese.

Secondo i procuratori, Coinbase ha organizzato un colloquio con Wahi a Seattle per il 16 maggio come parte della sua indagine interna su attività di trading sospette. La sera prima del colloquio, Wahi ha acquistato un biglietto di sola andata per un volo previsto tra 11 ore. Il giorno successivo, circa 35 minuti prima dell'inizio dell'incontro, Wahi ha inviato un'e-mail al direttore delle operazioni di sicurezza di Coinbase per dire che "doveva andare a casa" e riprogrammare l'incontro.

Le forze dell'ordine si sono presentate all'aeroporto prima che Wahi potesse imbarcarsi sul suo volo. Nonostante il suo apparente desiderio di rimandare l'incontro a un altro giorno della settimana o a quello successivo, Wahi ha portato con sé un'ampia gamma di effetti personali, tra cui tre grandi valigie, sette dispositivi elettronici, due passaporti e varie forme di identificazione. Aveva anche diverse centinaia di dollari in valuta statunitense.

I procuratori federali hanno deciso di non chiedere al giudice di trattenere Ishan Wahi prima del processo dopo che la sua famiglia ha ottenuto una cauzione di $1 milioni attraverso il conto Robinhood di Wahi, secondo i documenti del tribunale.

La SEC "The Securities and Exchange Commission", l'agenzia federale statunitense che sovrintende alla borsa valori, ha citato in giudizio tre uomini per insider trading di criptovalute, sostenendo che uno di loro ha usato un telefono straniero per comunicare informazioni materiali non pubbliche su una prevista acquisizione da parte di Coinbase Inc.

L'agenzia ha dichiarato che il caso contro i fratelli Wahi e Ramani è il primo per insider trading di criptovalute.

Il presidente della SEC Gary Gensler sostiene da tempo che molte criptovalute rientrano nella giurisdizione dell'autorità di vigilanza. Ha anche affermato che le borse di asset digitali dovrebbero registrarsi presso l'agenzia perché offrono la negoziazione di tali prodotti. Coinbase e altre piattaforme di criptovalute non lo hanno fatto finora.

Brian Armstrong

Ad aprile, l'amministratore delegato di Coinbase Brian Armstrong ha dichiarato in un post sul blog che la società aveva "ricevuto segnalazioni di persone che sembravano acquistare alcuni asset proprio prima che annunciassimo la quotazione".

Senza fornire esempi specifici, Armstrong ha aggiunto che esiste la possibilità che qualcuno all'interno dell'azienda possa far trapelare informazioni a estranei e che l'azienda darà la caccia a comportamenti scorretti e, se li troverà, si rivolgerà alle autorità per eventuali azioni penali.

Sebbene Coinbase non sia stata accusata, i casi potrebbero portare a ulteriori controlli sulla piattaforma. In un comunicato stampa, l'Ufficio del Procuratore degli Stati Uniti ha riconosciuto la collaborazione dell'azienda alle indagini.

Speziale

Hey, I'm a crypto lover and the chief editor at Cripto Exposed. I've been passionate about blockchain and cryptocurrency for years and am always looking for new ways to explore this exciting space. I'm committed to writing only the most up-to-date and meaningful stories related to crypto and blockchain-related trends. If you want to stay in the know on cryptocurrency, follow my pages! Let's continue the crypto revolution together. #StayCrypto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche
Chiudere
it_ITItaliano